Basta calcio, ma solo per un po’

Ma c’era bisogno che ci scappasse il morto per fermare tutto? Neanche calciopoli c’era riuscita. Ma ora basta, un morto e oltre 100 feriti. Forse non bastano ancora?
Ma perchè? Ma come si fa a gettarsi contro i poliziotti? Che hanno fatto di male? Da dove vengono tutte quelle spranghe di ferro o legno che si vedono nelle immagini in tv? Perchè si va allo stadio con i cappucci, le bandane e i passamontagna?
È possibile che per presidiare uno stadio debbano essere presenti una marea di persone tra poliziotti, artificieri, vigili del fuoco? Mentre fuori poi si rubano i motorini, si scippano le vecchiette, si ruba nelle case, si fanno risse, si accoltellano un po’ tutti con tutti?
Bah, ma che schifezza è mai questa?

E ma sì, beh, certo, ma poi ci sono i diritti televisivi, gli sponsor degli stadi, quelli delle squadre, gli abbonamenti, gli ingaggi… troppi soldi. Loro. Scommetto che quelli che si pigliano a mazzate sono dei poveracci. Oltre che incivili, barbari, disonesti e coglioni.

Quanto durerà questa sospensione dei campionati? Speriamo tanto, almeno stavolta.

4 Responses to “Basta calcio, ma solo per un po’”

  1. abx Says:

    Tanto? Leggiti le dichiarazioni di Matarrese
    Brevemente ha detto che lo sport non può fermarsi, e che da domenica prossima deve subito riprendere e non a porte chiuse, perchè ci perdono le società e gli sponsor, e potrebbero essere costretti ad abbassare i cachè degli giocatori…
    Ecco questo si che è un buon motivo per armasi di spranga e passamontagna.

  2. Dapuzz Says:

    Ma infatti il mio pensiero si spinge oltre al calcio, per soffermarsi su quelle orde di gente armate di spranghe e passamontagna contro le forze dell’ordine. Un poliziotto è morto e ci sono centinaia di feriti.
    Se qualcuno mi spiega che sfizio c’è ad organizzare risse ciclopiche bene, altrimenti adibiamo gli stadi a ring direttamente ed usiamo la polizia per le vere esigenze di sicurezza della città.
    Che si prendano pure a mazzate tra di loro, ma non tiriamo in mezzo società sportive, forze dell’ordine pubblico, e magari qualche famigliola onesta che invece va nelle distinte d’onore solo a Napoli Genoa per evitare gli scontri.

    Speriamo che si fermi tutto, ma tanto, ma tanto tanto. Non so, secondo te 3 anni basteranno a far riflettere quei delinquenti incappucciati? E quelli che durante il minuto di silenzio tra Eldo Napoli e Wear Teramo inneggiavano slogan contro i ‘celerini’?

  3. abx Says:

    Ma guarda in italia i processi sono ridicoli, mettono in libertà la peggiore feccia per cavilli, figurati cosa possono fare a 4 teppistelli che distruggono qualche auto e tirano i sassi…
    Come ogni volta qui non si muove un caxxo se non si crea il caso eclatante, se non fosse morto quel poliziotto quello schifo sarebbe passato inosservato.
    E’ il concetto di inpunità che abbiamo e se lo si abbina alla codardaggine della razza umana che agisce in gruppo, si crea una pericolossisima miscela.
    Non sai quanto mi fanno incazzare quelle scene in cui vedo quei 4 cristi di poliziotti assaliti da ogni fronte, dove sono praticamente impotenti e pare che siano messi là per acchiapparsi mazzate e slogan contro e guai se reagiscono come si dovrebbe, dopo diventano gli oppressori (Carlo Giuliani docet…)
    E’ il nostro sistema che è sbagliato, gli hooligans li hanno zittiti, noi invece facciamo leggine “all’italiana”, parliamo e ci indignamo solamente…
    Mettiamoci l’animo in pace, siamo un paese europeo con mentalità pseudo-africana.

  4. Dapuzz’s Blog » Blog Archive » Come volevasi dimostrare Says:

    [...] a parlare di calcio… Come volevasi dimostrare, lo stop al calcio è durato meno del previsto, forse per molti, ma [...]

Leave a Reply