Archivio per la categoria 'Sconcerie'

Scambio email con Matt

Saturday, April 19th, 2008

Originariamente datata 22/12/2007 – 1.35am
Cosa voglio per cedere l’email che (chissà per quale motivo) ho io?
Fammi pensare… considerando che di indirizzi email ce ne sono tanti e sono per lo più tutti gratis… non posso chiedere null’altro che… nulla! Appunto.
E ma se fosse una email a cui arrivano foto porno amatoriali da perfetti sconosciuti? Beh, ma in tal caso chi mai vorrebbe averla (se non il legittimo proprietario e tutti i milioni di ragazzini ingrifati al solo suono della parola amatoriale)?
Leggi il resto dell’articolo

In vasca

Saturday, April 12th, 2008

Dall’alto della mia ignoranza su tutto quello che concercne bagno e igiene… mi chiedevo: ma è normale che quando si è in vasca da bagno si passi così tanto tempo a giocare con i genitali? O per la precisione, insomma, non fatemi essere volgare, con tutte quelle parti un po’ più nascoste del nostro IO che immerse in vasca assumono un ruolo diverso? Cioè, ho la sensazione che la wallera, in quella nuova dimensione sottomarina, divenisse semplicemente scroto, e che la barbetta lì sotto sia lo strumento di relax più valido di ogni tipo di bagnoschiuma. Sbaglio?
E al femminile?

Non sono stato io!

Monday, February 4th, 2008

Linko direttamente in txt, a scanso di equivoci: AsciiArt
Saliut!

Tre minuti e zeronove

Friday, January 25th, 2008

E io che un tempo mi lamentavo di durare troppo. Soli TreMinutiEZeroNove! Vabè, inseriamo anche un paio di citazioni a caso, così giusto per musicarci un po’.

Funziona cosi va bene così, qualcosa non va in me,
stanco del mio tutto, per tutto quello che si dovrebbe dare,
ma che? per un motivo o un altro non c’è spinta in me
Cinque di mattina in piedi io vivo senza te,
cinque minuti poi tu ritorni nei miei pensieri

somiglio se ti do il meglio come quando scelsi solo te,
io ti do infottamento da MC’S alla grande ma non basta
stanotte non basta
Ma alle volte io penso come starei senza te,
tu sconvolgi i miei comportamenti,
poi mi diverti quando diventi isterica

Tu sappi che ho capito chi tradisce non è mai dello stesso sangue

Sono fatto cosi arrivando lentamente a sto risultato,
qualcosa non va in me, stanco del mio tutto
metto amore e come dio resto distratto sfatto e tu,
sei come una chicca e sono in viaggio tipo irene
c’è che la noia ha i suoi segreti, e no ne ho voglia piu di repliche,
ti parlo di quelle domeniche tristissime,
ma non c’è per me,
attimo che passo senza in testa un marman dei miei
Tipo con calma io adangiandomi mi deprimo,
perche so che non mi basta avere il Do,
cosi il mio mondo cade a pezzi.
Tutto da rifare, illusioni,

io vedo scuro come il volto o il culo di naomi

Non ci sta risveglio in cui mi dimentico dove sto come sto
Distinguo tutti ma tu mi rimani affianco,
distinguo tutti tu che mi rimani affianco.

Warning – Explicit Content: special thanks to YouPorn

Safesearch off

Saturday, November 24th, 2007

Basta cercare… mhh.. che ne so, Kennedy? Bush? Regan?
Chi me lo spiega tutto ciò?

Make sure your safesearch is off.

Bottoni personali di Opera. Pt2

Wednesday, July 25th, 2007

Cercando in giro il modo per fare un progetto segreto, ho trovato la soluzione allo UserJavascript a cui mi dedicavo da tempo.
Come incrementare l’ultimo numero presente nell’url (con una sola mano) in pochi gesti.
Poniamo il caso che siamo sulla pagina http://www.google.com/1 (non vi preoccupate, so che non esiste, ma è solo per fare una prova), e che volessimo andare alla pagina ‘successiva’ http://www.google.com/2 al momento non ci resta che andare nella barra degli indirizzi, posizionarsi alla fine, cancellare l’ultima cifra, scrivere la nuova cifra. (o se sieta abili con il mouse, selezionare direttamente la cifra da sostituire e riscriverla).

Se invece siete un po’ impediti, soprattutto in certe situazioni, e magari per pura curiosità, o per chissà qual si voglia necessità, si avesse la necessità di farlo rapidamente ed in modo sicuro alla prima botta, si può ricorrere ad un bottone personale che hanno chiamato ‘Enhanced Rewind and Fast Forward‘ disponibile direttamente per gli smanettoni di Opera come me.

Basta cliccare sul bottone personale, aggiungerlo ad una barra (personalmente li ho messi in quelli dell’indirizzo sulla sinistra per non confondermi con i Fast-Rewind e Fast-Forward originali) ed il gioco è fatto.

Come non confermare: Opera – The Best Web Experience.

Mamma che culo

Friday, February 16th, 2007

È stato rinvenuto alle ore 22:55 di oggi un reperto storico di quelli sconci targato ‘inverno duemilaquattro a CdG’.
Facce da culo

Se non mi avete mai visto non chiedetemi chi sono.
Se già mi avete riconosciuto non chiedetemi di chi sono gli altri due culi.
Ma soprattutto non chiedetemi chi ha avuto il coraggio di scattare la foto, perchè non ne ho proprio idea :D

Sequenza ipnotica

Saturday, February 10th, 2007

Per tutti gli appassionati dell’ipnosi mistica, e per tutti gli amanti del genere, in offerta speciale questa splendida sequenza ipnotica di tette.

scopromasaggioballotraballostraballo

Disclaimer: Dapuzz non si assume nessuna responsabilità per danni a cose o persone derivate da un uso improprio delle informazioni fornite. E’ fortemente sconsigliato fissare la sequenza per un tempo prolungato.

Si ringrazia per la gentile partecipazione ImageShack

Sesso anale in 3 giorni

Monday, December 18th, 2006

Mi stavo per cimentare in una traduzione più o meno letterale di un tutorial sul sesso anale in inglese, ma ho capito che non avrebbe reso allo stesso modo. Diciamo che è una lettura destinata principalmente ai ragazzi, ma anche le ragazze potrebbero trovarci dei buoni spunti per affrontare un argomento che a prima vista può sembrare ostico. No, non è materiale per i bimbi.
Leggi il resto dell’articolo

C’è troppo porno in giro

Monday, December 11th, 2006

E non parlo di quello di qualità… dico proprio quello che in genere viene definito come “pornazzo”, il che è tutto dire!
Cioè, è giusto pensare di dire “Oh my god!” quando si fanno quelle cose, nonostante la patner sia italiana come me? È lecito avere la fantasia che una donna ti dica “Oh, yes, I like. Stick your Cock in my Ass and Fuck me deep!”?
No, non penso, cioè, esula da qualsiasi trasgressione, nemmeno paragonabile a quelle che vogliono essere ‘insultate’ a letto. Cioè, ma che sconceria è mai questa!?!
E siamo sicuri che la colpa sia del troppo porno tra i maschietti, e del troppo poco porno tra le femminucce? Continuiamo a dare la colpa di ogni cosa alla società dell’apparenza e dell’immagine invece di ricercare le cause di questo fenomeno in qualcosa di molto più concreto e vicino.

Buona riflessione.